3° EDIZIONE: REGOLAMENTO

REGOLAMENTO CAT. ESORDIENTI 1° ANNO

Art. 1 ORGANIZZAZIONE

La Società A.S.D. TEAM BELLARIA, Via Rossini 5, Bellaria Igea Marina, 47814 Rimini, matricola FIGC 946133 indice ed organizza un torneo a carattere INTERNAZIONALE denominato “ITALY INTERNATIONAL CUP”, in collaborazione con l’Amministrazione Comunale di Bellaria Igea Marina, che si disputerà dal 28 aprile 2018 al 01 maggio 2018 presso l’impianto sportivo di Bellaria Igea Marina Stadio E. NANNI, via Rossini 5.

Art. 2 CATEGORIA DI PARTECIPAZIONE E LIMITI DI ETÀ

Il torneo è riservato ai calciatori appartenenti alla categoria ESORDIENTI 1° ANNO regolarmente tesserati con la propria Società e Federazione di appartenenza per la stagione in corso, nati dal 01/01/2006 al 31/12/20006. E’ possibile utilizzare un numero massimo di 3 (tre) giocatori nati nel 2007 che abbiano anagraficamente compiuto il  10° anno di età.

Art. 3 PRESTITI

Non sono consentiti prestiti.

Art. 4 ELENCHI GIOCATORI

Le Società partecipanti dovranno presentare all’organizzazione del torneo, prima del suo inizio, l’elenco dei calciatori che intendono utilizzare, fino ad un massimo di n 20. Dopo l’avvenuta consegna è proibito apportare modifiche a tali elenchi. nella distinta da presentare all’arbitro prima della gara saranno indicati fino ad un massimo di 18 giocatori.

Art. 5 SOSTITUZIONI

Le sostituzioni saranno effettuate nel pieno rispetto delle norme di cui al C.U. n°1 del S.G.S. -Roma: tutti i giocatori in distinta dovranno giocare almeno un tempo dei primi due; pertanto al termine del primo tempo dovranno essere effettuate obbligatoriamente tutte le sostituzioni ed i nuovi entrati non potranno più essere sostituiti fino al termine del secondo tempo tranne che per validi motivi di salute; nel terzo tempo, quindi, potranno essere effettuate sostituzioni con il sistema dei “cambi liberi”.

Art. 6 SOCIETA’ PARTECIPANTI

Al torneo prenderanno parte le sotto indicate Società PROFESSIONISTICHE:

BROMMAPOJKARNA SVEZIA, RENATE CALCIO, GENOA, TORINO, SUD TIROL, FC CHERTANOVO MOSCA, HELLAS VERONA, CESENA, RAVENNA, PRO SESTO, SPAL, PESCARA, BOLOGNA, ALMA JUVE FANO,

e le sotto indicate Società DILETTANTI ITALIANE:

VIS PESARO, FORLI’, OLGINATESE, ACC. COMO, SC. C. VARESE, ACC. VITTUONE, VIRTUS COMEANA, MAZZO 80 RHO, JONIA RIPOSTO, IMOLESE, SCARIONI CALCIO, INVICTA MATERA.

Art. 7 FORMULA DEL TORNEO

Il torneo si svolgerà con la seguente formula di qualificazione 7 gironi da 4 squadre all’italiana con gare di sola andata, le prime classificate di ogni girone e la migliore seconda classificata fra tutti i gironi andranno ai quarti di finale che si disputeranno con scontro diretto di solo andata per stabilire la classifica dal 1° all’8° classificata; le rimanenti 20 si disputeranno le finali dal 28° al 9° classificato come da calendario, secondo i criteri indicati nel successivo art. 8.

Art. 8 CLASSIFICHE

Le classifiche saranno redatte in base ai seguenti criteri: 3 punti per la vittoria – 1 punto per il pareggio – 0 punti per la sconfitta. In caso di parità di punteggio valgono i criteri in ordine elencati:

  1. esito degli incontri diretti;
  2. risultato eventuali gioco tecnico (p.e. shootout: 1 vs 1, da disputarsi prima della gara);
  3. numero di giovani calciatori/calciatrici coinvolti;
  4. miglior posizione nella classifica disciplina e fair play (p.e. numero di green card assegnate);
  5. sorteggio.

Art. 9 TEMPI DI GARA E SVOLGIMENTO

Le gare si svolgeranno in 2 (due) tempi della durata di 20 minuti ciascuno. Le gare si giocano 9 < 9 su campi di dimensioni regolamentari con porte regolamentari ed utilizzo di palloni n 4.

Art. 10 CALCI DI RIGORE (previsti nelle finali, semifinali o partite ad eliminazione diretta)

In caso di parità al termine dei tempi regolamentari si procederà all’esecuzione dei calci di rigore con le modalità stabilite dalla regola 14 delle regole di gioco e delle decisioni ufficiali.

Art. 11 TEMPI SUPPLEMENTARI

Non sono previsti tempi supplementari.

Art. 12 ARBITRI

Le partite saranno arbitrate da tecnici o dirigenti regolarmente tesserati dalla FIGC messi a disposizione dall’organizzazione del torneo. In ogni caso i rapporti gara con allegate le distinte dei giocatori saranno trasmesse al Comitato di competenza nei termini previsti per la necessaria visione del giudice sportivo.

Art. 13 COMITATO DEL TORNEO

Sarà predisposto un Comitato di torneo che sarà responsabile per qualunque disputa, protesta, reclamo o circostanza non prevista. Il Comitato sarà composto dalle seguenti persone:

Venturino Vargas – A.S.D. TEAM BELLARIA – PRESIDENTE

Roberto Pogliani – TEAM BELLARIA – VICE PRESIDENTE

Dino Petrangelo – A.C. BELLARIA IGEA MARINA – MEMBRO

Gambuti Pier Domenico – A.C. BELLARIA IGEA MARINA – MEMBRO

Il Comitato non accetterà proteste o reclami sulle decisioni prese dagli arbitri. Il Comitato provvederà a segnalare alla propria Federazione Nazionale  o Internazionale preposta ad adottare i provvedimenti ritenuti opportuni e ogni giocatore ed ogni membro delle delegazioni partecipanti ritenuti colpevoli di condotta antisportiva durante il torneo.

Art. 14 DISCIPLINA DEL TORNEO

La disciplina del torneo viene affidata al Giudice Sportivo titolare o supplente del Comitato di Competenza.

Art. 15 AUTOMATISMO DELLE SANZIONI

L’articolo 45 comma 2 del Codice di Giustizia Sportiva non prevede l’automatismo delle sanzioni per la categoria Esordienti che, pertanto dovranno soggiacere ai provvedimenti del Giudice sportivo.

Art. 16 RECLAMI

Eventuali reclami dovranno essere presentati entro 30 minuti dalla fine della gara accompagnati dalla tassa di Euro 50,00; copia del reclamo dovrà essere consegnata alla controparte sempre nei termini dei 30 minuti.

Art. 17 ASSICURAZIONE

E’ responsabilità di ogni società partecipante assicurare ai propri giocatori la copertura assicurativa. L’organizzazione del torneo è responsabile della regolarità della copertura assicurativa.

Art. 18 I.F.A.B.

Le partite si giocano secondo le regole della International Football Association Board (IFAB) edizione corrente.

Art. 19 NORME GENERALI

Per quanto non previsto dal presente Regolamento, valgono le disposizioni dei regolamenti federali in quanto compatibili, e quelle riportate sul Comunicato Ufficiale n°1 del Settore   Giovanile e Scolastico relativo alla stagione sportiva in corso.


RULES

ITALY INTERNATIONAL CUP

from April 28, 2018 to May 01, 2018

Art. 1

Football Club “Team Bellaria” organizes the first edition of the “ITALY INTERNATIONAL CUP”, an international football tournament in cooperation with the Italian Football Federation – Rimini’s branch (FIGC). Italy International Cup will take place over the dates and the period stated in the attached calendar.

Art. 2

The tournament is exclusively addressed to the Category “Esordienti”. Professional teams: players were born from 01.01.2006 to 31.12.2006. Players are regularly member (card-holders) of their Cub and their Federation during the current season. It is possible to use max. 3 players born in the year 2007.

Art. 3

Players’ loans and other forms of temporary transfers are not permitted.

Art. 4

Before the Tournament has started, the Clubs must present at the Managing Organization a player’s list including a maximum number of 18 (eighteen) players. It is forbidden to give a modification of the list after the delivery. Before each match, clubs must provide the referee with a list which includes a maximum of 14 players.

Art. 5

During the knock-out stage (semifinal and final) the players’ list must present a minimum of 14 (fourteen) players. Shouldn’t the above-mentioned rule apply, a match forfeit is scored as a 3-0 loss to the team forfeiting the game.

Art. 6

Substitution and players’s changes should respect the Rule C.U. N° 1 of S.G.S. Rome 2014-2015 : all players preset in the list must play at least one time. Therefore-at the end of the first hal- teams will have to be done all replacement and new entrants can not be replaced until the end of the match except for valid medical reason. The matches will be refereed from linesmen belonging to the teams and the referee belonging to F.I.G.C. – A.I.A. Semifinal and final match will be directed by referee and linesmen from F.I.G.C. – A.I.A.

Art. 7

The following teams will take part in ITALY INTERNATIONAL CUP:

Professional Clubs: HELLAS VERONA (ITALY), BROMMAPOJKARNA (SWEDEN), FORLI’ (ITALY), CESENA (ITALY), RENATE CALCIO (ITALY), CFC GENOA (ITALY), SUD TIROL (ITALY), TORINO FC (ITALY), CHERTANOVO (MOSCOW), CESENA (ITALY), RAVENNA (ITALY), PRO SESTO (ITALY), FC SPAL FERRARA (ITALY), PESCARA (ITALY) BOLOGNA FC (ITALY), ALMA JUVE FANO (ITALY)

Amateur Clubs: VIS PESARO 1898, IMOLESE, OLGINATESE, ACCADEMIA COMO, SCARIONI CALCIO, INVICTA MATERA, FORLI’, ACCADEMIA VITTUONE, VIRTUS COMEANA, MAZZO 80 RHO, JONIA, SCUOLA CALCIO VARESE (all amateur clubs mentioned above are Italian)

Art. 8

The tournament will be held according to the following formula:

1° PHASE: 7 groups composed by 4 teams each. The first-ranked teams plus one best second-ranked from each group (eight teams totally) will then play one single-elimination match in order to determine the 4 (four) teams eligible to access the semi-final games. The remaining teams will play one game each in order to determine the teams ranked from the 9th to 28th. In case of a draw, penalties will be taking place.

Art. 8 BIS

The ranking will be sorted out according to the following principles: 3 (three) points for a win, 1 point for a draw, 0 point for a loss.

In the event of a tie between teams in ranking , the following criteria apply as a tie-break:

  1. result of direct match;
  2. goal difference in direct match between teams with equal points;
  3. goal difference considering all the matches played in the group;
  4. greater number of goals scored in all the matches played in a group;
  5. draw.

Art. 9

Duration of Matches: 2 halves of 20 minutes with an interval of 5 minutes. 9 vs 9 , regularly field and goal and soccer ball n° 4.

Art. 10

There are not overtime. During the single-elimination, semifinal and final games if the result is a draw at the end of the two times, penalty kicks will be taken to determine the winner.

Art. 11

Clubs must report on the playing field at the time scheduled in the calendar. The waiting time is set in 25 minutes, after which it will be decreed the 3-0 defeat to the delayed or absent team. If the referee considers that the uniforms worn are similar, the team that is playing at home by programme will be forced to replace.

Art. 12

Discipline of the Tournament is awarded to the regular Sports Court or alternate of the Provincial Commettee F.I.G.C. of Rimini. Article 45 paragraph 2 of the Code of Sports Justice does not provide for the automatic penalties for players belong to Esordienti Category which therefore have to be subject to the provisions of the Sports Court.

Art. 13

Any claims must be made within 30 minutes after the end of a match along with a tax payment of 51 euro (fifty-one) and a copy of the complain shall be delivered to the counter-party within the 30 minutes.

Art. 14

Matches will take place on the field located in Bellaria at the Stadio E. Nanni (47814, Via Rossini, 5).

Art. 15 INSURANCE

Each participating club is responsible for coverage insurance of their players. The Tournament Organization is responsible for the regularity of the insurance.

Art. 16 “INFORM TO INFORM”

During the tournament the Managing Organization will set up an educational meeting for technicians, managers, parents and players in collaboration with the Youth Sector and in presence of a supervisor properly formed by the same sector.

Art. 17 GENERAL RULES

For matters not covered by this regulation, be valid the provisions of the Federal regulations because they are compatible and those printed in the Official Communiquè N° 1 of the Youth and School Section addressed the current season.

Art. 18

There will be a Tournament committee that will be responsible for any dispute, complaint, claim or unforeseen circumstance. The commitee will be composed of the following people:

Vargas Venturino (President A.S.D. TEAM BELLARIA)

Ciriaco Giampiero (Vice-President A.S.D. TEAM BELLARIA)

Pogliani Roberto (Director A.S.D. TEAM BELLARIA

Franco Nicoletta (Segretery A.S.D. TEAM BELLARIA)

The committee did not accept protests or complaints on decisions made by the referees. The committee will report to their national or international federation to take the measures it deems appropriate for each player and member of the participating delegations deemed guilty of unsporstsman like conduct during the tournament.

Art. 19 I.F.A.B.

Matches are played according to the rules of the INTERNATIONAL FOOTBALL ASSOCIATIONS BOARD (IFAB) current edition.


Copyright 2017 Italy International Cup | P.IVA 04287870408 | Tutti i diritti riservati | PRIVACY & COOKIE POLICY | credits